Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

CASTIGLIONE DEL LAGO-SPOLETO: 2-0

Cronaca a cura di Giorgio Fanfano (by Castiglione del Lago)

CASTIGLIONE DEL LAGO-SPOLETO: 2-0

Castiglione del Lago (4.3.3.) Aglietti, Montani, (40' st Dedja), Corelli, Tondini, Myrtollari, Conti, Jeffrey Jn., (44' st. Barbarossa R.), Mendes, (8' st Galeotti), Ndiaye, Bevilacqua, Minuti, (14' st Corrado) A disp. Castrini, Rondoni, Bertini, Santini, Treppiedi. All. Valeriano Recchi.

Spoleto (4.4.1.1.) Cherubini, Colarieti, Monesi, (28' st Sabatini), Escobar, Brevi, Annibaldi, Giustini, (28' st Colalelli), Priorelli, (32' st Tomasco), Kola, Tomassoni, (32' st Di Nicola), Piancatelli, (23' st Bengala) A disp. Guerri, Paganelli, Vukaj, Pierini. All, Ezio Brevi.

Arbitro: Fanelli di Pg, Ass.ti Frizza, Milasi di Pg.

Reti: 22' st Bevilacqua (C.), 46' st Ndiaye (C.).

Angoli 1/9, Ammoniti, Bevilacqua, Aglietti, Brevi, Priorelli, Bengala. Espulso per doppia ammonizione Bevilacqua (C.).

Torna alla vittoria il Castiglione del Lago dopo due pareggi consecutivi, tre punti importanti per la classifica che alimenta il sogno play-off, lo Spoleto ha dato tutto quello che era nelle sue possibilità, ha avuto il torto di non riuscire a segnare, vuoi per la sfortuna, vuoi per la troppa precipitazione, fatto sta che i lacustri superato il momento negativo hanno aumentato il ritmo e con cinismo sono riuscito ad incamerare tre punti importanti.

La partita si può dividere in due tempi, il primo nettamente a favore degli ospiti, il secondo a vantaggio dei locali, la differenza è stata che i biancorossi di casa sono riusciti a concretizzare la propria mole di lavoro, al contrario degli Spoletini che hanno trovato la porta di Aglietti davvero stregata.

Lo Spoleto si è presentato al Comunale deciso e compatto, con un 4.4.1.1. camuffato dove Tomassoni e Kola si alternavano li davanti mettendo in difficoltà la retroguardia locale.

nel 1' tempo erano gli ospiti a menare le danze e fare la partita, già al 17' angolo per lo Spoleto, di testa colpiva Escobar, Aglietti era battuto ma Ndiaye sula riga bianca salvava un gol fatto. Al 25' Jeffrey dalla destra andava al traversone per Ndiaye che colpiva di testa quando era in ricaduta e la sua conclusione non sortiva nessun effetto.

Al 35' carambola in area locale con gli ospiti che colpiscono due pali consecutivi, prima con Tomassoni, la sfera resta in area arriva sui piedi di Piancatelli che a colpo sicuro incoccia l'altro palo, davvero una sfortuna grandissima.

Nel 2' tempo Mister Recchi dopo aver catechizzato a dovere i propri ragazzi la partita cambia a favore dei lacustri, al 14' lancio nello spazio per Ndiaye che al limite dell'area lascia partire un destro che non inquadra lo specchio della porta.

Al 18' punizione di Bevilacqua per Myrtollari che in spaccata mette sul fondo.

Il gol è nell'aria, infatti Jeffrey al 22' batte una punizione precisa per la testa di Bevilacqua che insacca sottomisura per l'1-0 a favore del Castiglione del lago.

Al 39' Ndiaye si infila tra due avversari, entra in area contatto con Cherubini, cade a terra ma per l'arbitro si può proseguire.

Al 44' Bevilacqua lascia i suoi compagni in inferiorità numerica, riceve il secondo giallo da Fanelli e viene espulso.

Lo Spoleto ci crede, si riversa tutto avanti, la difesa locale effettua un lungo rinvio, l'azione sembra finita, ma non per Ndiaye che come unfalco ruba la sfera a un difensore, scarta anche il portiere e deposita in rete per il 2-0, tripudio negli spalti tra i tifosi di casa e 14° centro stagionale per il bomber del Senegal.

Al 50' Corrado allarga per il solitario Myrtollari che solo davanti al portiere tenta un pallonetto senza ingannare Cherubini, poteva essere il 3-0.

Termina con i lacustri che continuano il sogno play-off, mentre per gli ospiti continua questa altalena di risultati con il baratro dei play-out.

 

Nella foto Leonardo Bevilacqua

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 10/03/2024
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,03200 secondi