Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

VACCINAZIONI - Tutte le indicazioni per categorie e prenotazioni

VACCINAZIONI, REGIONE UMBRIA RECEPISCE ORDINANZA DEL COMMISSARIO FIGLIUOLO CHE INDIVIDUA CATEGORIE PER PRIMA DOSE
📌 Sono ancora prenotabili, secondo il nuovo piano vaccinale, le seguenti categorie:
✅ Over 80;
✅ estremamente vulnerabili per patologia e per grave disabilità;
✅ familiari conviventi di estremamente vulnerabili per patologia maggiori di 16 anni, (solo le condizioni con asterisco nelle tabelle ministeriali);
✅ genitori, tutori e affidatari di estremamente vulnerabili per patologia minori di 16 anni;
 
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
✅ familiari conviventi e caregiver di estremamente vulnerabili per grave disabilità art. 3 comma 3 legge 104/1992;
✅ persone di età compresa tra i 70 e i 79 anni, che restano in capo ai medici di medicina generale e, a seguire, quelle di età compresa tra i 60 e i 69 anni;
✅ operatori sanitari e socio-sanitari ancora non vaccinati e tutti coloro che operano in presenza presso strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private.
⚠️SEMPRE SU INDICAZIONE NAZIONALE: I CITTADINI SOTTO I 60 ANNI SARANNO VACCINATI CON PFIZER, MENTRE I SOGGETTI CON ETÀ SUPERIORE AI 60 ANNI, CHE NON APPARTENGONO ALLA CATEGORIA DEGLI ESTREMAMENTE VULNERABILI E DELLE PERSONE CON DISABILITÀ, SARANNO VACCINATI CON ASTRAZENECA
‼️ ATTENZIONE! TUTTE LE ALTRE CATEGORIE NON RICOMPRESE IN QUELLE ORA PRENOTABILI, TERMINERANNO IL CICLO CON LA SECONDA DOSE, MA NON POTRANNO PIÙ FARE PRENOTAZIONI PER LA PRIMA E SARANNO RICOMPRESI NELLA VACCINAZIONE PER FASCE D’ETA’
👉 L’ordinanza è stata dunque trasmessa anche alle Forze dell’Ordine, agli Istituti Penitenziari, all’Università, all’Ufficio Scolastico Regionale, alla Protezione Civile che avevano, appunto, avviato il ciclo vaccinale per i propri operatori e ai quali, nel rispetto dell’ordinanza stessa, si garantisce al momento solo la seconda dose.
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 13/04/2021
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,08206 secondi