Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE STATISTICHE COPPE DIRETTA

Giovani in nazionale: il calcio spagnolo è più avanti dell'Italia

 

 

 

La squadra spagnola presentata durante la semifinale della Nations League ha sorpreso l’Italia non solo in termini di risultato, provocando una sconfitta dopo 37 giorni, ma anche per il numero di giovani in nazionale.

 

Il calcio spagnolo punta sui giovanissimi, dimostrato dalla fiducia data in campo a Gavi, un classe 2004 che non aveva mai giocato per 85 minuti di fila neanche per i club, scrivendo parte della storia tra le statistiche calcio. I risultati della Spagna degli ultimi dieci anni potrebbero non essere stati strabilianti, tuttavia, il processo di rinascita è chiaro: puntare sempre di più sui giovani.

 

Questa strategia non è qualcosa di nuovo. Basta pensare alla Francia del 2016, dove un giovanissimo Mbappe ha trascinato l’intera nazionale alla vittoria del mondiale, diventando di fatto il protagonista. Al contrario, i giovanissimi nella nazionale italiana fanno ancora fatica a spiccare, nonostante la media di età si sia abbassata tantissimo da quando è presente Mancini sulla panchina.

 

Quali sono i giocatori più giovani nella nazionale italiana?

 

Come accennato in precedenza, non sarà possibile vedere un 17enne correre con la maglia azzurra della nazionale maggiore, tuttavia, anche l’Italia ha ridotto la media di età dei giocatori convocati, in linea con le idee del mister.

 

In cima alla classifica dei più giovani in nazionale troviamo Moise Kean. A soli 21 anni trova posto nella squadra ed è probabile che parteciperà anche ai prossimi mondiali, nonostante la mancata convocazione per motivi disciplinari per gli europei terminati con la vittoria dell’Italia.

 

Al secondo posto troviamo Nicolò Zaniolo. Il pupillo della Roma di 22 anni leggermente sfortunato per i tanti infortunati nella sua giovane carriera ha un ruolo importante e sarà interessante poter vedere la sua prestazione in Qatar nel 2022. Un altro 22enne importante è Gianluigi Donnarumma. Il portiere del PSG ha avuto un ruolo da protagonista durante gli europei, trascinando l’Italia alla vittoria. Chiude il cerchio dei 22enni il difensore dell’Inter Alessandro Bastoni.

 

Al terzo posto è presente Chiesa, attaccante di 23 anni della Juventus che ha spiccato durante gli europei e pare avrà un posto assicurato anche durante i mondiali. Un altro 23 anni nella rosa della nazionale italiana è Manuel Locatelli, altro giocatore della Juventus che è probabile vedremo vestire la maglia azzurra anche in Qatar.

 

Il resto dei giocatori hanno un’età uguale o superiore a 24 anni. Ad esempio, nella rosa troviamo Nicolò Barella (24 anni), Matteo Pessina (24 anni), Gaetano Castrovilli (24 anni), Bryan Cristante (26 anni), Andrea Belotti (27 anni), Domenico Berardi (27 anni), Federico Bernardeschi (27 anni). Il giocatore più vecchio di età che troviamo tra gli azzurri è Giorgio Chiellini (37 anni), il quale non ha ancora confermato la partecipazione ai mondiali in Qatar.

 

È chiaro che la nazionale italiana sia ringiovanita molto rispetto al passato. Nonostante ciò, sembra ancora un’utopia poter vedere un 17enne indossare la maglia. Il motivo principale, secondo gli esperti del settore, risiede nella diffidenza da parte dei club di Serie A di far giocare costantemente i più giovani. Per trovare giovanissimi in campo bisogna spesso scendere a guardare Lega Pro, Serie D e campionati primavera. In questo senso, l’Italia ha ancora da imparare in termini di promozione dei giovani in nazionale, come fatto dal calcio spagnolo.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 18/10/2021
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,03441 secondi